Corteggiamento Juve, Han lascia Perugia?

Summit col Cagliari. Operazione a giugno. Ma il ragazzo deve giocare e potrebbe essere dirottato altrove senza le giuste garanzie da Breda e Goretti. Santopadre non vuole cedere

Condividi questo articolo su

di P.C.

Fa gola a tanti il coreano Han, talento 19enne in forza al Perugia ma di proprietà del Cagliari. Non è un mistero, nonostante l’infortunio, che lo terrà lontano dai campi ancora per qualche giorno e nonostante negli ultimi tempi abbia visto poco la maglia da titolare, dopo che Breda ha rivoluzionato il Perugia.

Han (con la maglia del Perugia) in prima pagina su Tuttosport

Le anticipazioni In realtà la notizia non è nemmeno così nuova. Era noto da tempo, infatti, che le big del calcio europeo avessero messo gli occhi sul ragazzo. Così come era noto che in pole position ci fosse la Juventus, sempre brava a tessere operazioni di mercato sottobanco con ampio anticipo, soprattutto con società italiane medio-piccole.

HAN, CHOE E IL MISTERO DEGLI STIPENDI – L’ARTICOLO

Il vertice sardo La notizia è tornata d’attualità dopo il recente vertice di mercato fra la società bianconera a il Cagliari, in cui si è parlato di Barella ma anche di Han. L’accordo – secondo Tuttosport (che addirittura ci apre il giornale) – sarebbe praticamente fatto per giugno. Da stabilire il destino del ragazzo nei prossimi sei mesi. Resta al Perugia, torna in Sardegna o viene dirottato in una società satellite dei bianconeri, magari in serie A?

HAN E IL FORFAIT ALLA DOMENICA SPORTIVA

Il ruolo di Han Non è un mistero che nell’entourage di Han ci sia un po’ di malcontento per quanto accaduto negli ultimi tempi. Dopo il cambio in panchina, il gioco del Perugia è cambiato: non più palla a terra ma lanci lunghi, per approfittare della vena di Alberto Cerri, abile nel gioco aereo e a fare da playmaker offensivo, difendendo palla e facendo salire i compagni. Uno stile di gioco forse più adatto al contesto e alla posizione in classifica del Perugia che però penalizza i giocatori più talentuosi. E fra questi Han, che non ha caso ha perso il posto da titolare, prima di infortunarsi, proprio alla vigilia dell’ultima partita del girone d’andata.

L’INFORTUNIO ‘NASCOSTO’ E LE VOCI DI MERCATO PRIMA DI PERUGIA-EMPOLI

Han con Stemperini

Le trame sull’infortunio Proprio quell’infortunio aveva fatto divampare le voci di mercato. Han era fra i convocati e addirittura si pensava ad un suo impiego dal primo minuto. Poi, a un’ora dal fischio d’inizio, la sorpresa: nella lista non c’era, ma era seduto in tribuna accanto al suo agente, Sandro Stemperini. Subito si è pensato ad una rottura con lo staff tecnico e a una imminente cessione, ma poi – stando alle voci raccolte da umbriaOn in ambienti societari – è emerso che in realtà Han si era fatto male davvero, che Breda avrebbe voluto farlo giocare titolare e che la notizia del suo malessere muscolare non era stata data alla vigilia della partita per non concedere vantaggi all’Empoli. Una strategia rivelatasi comunque inutile visto l’esito della gara. Ma tant’è. Non abbiamo altri elementi per suffragarla o smentirla, ma questa è la versione che abbiamo raccolto.

Le scelte di Breda Ma torniamo al presente. Lo stiramento sembra essersi rivelato meno grave di quanto si pensasse. E i tempi di recupero (ipotizzati in un primo momento in 30-40 giorni) potrebbero accorciarsi. Han si è già visto dalle parti di Pian di Massiano. Sta facendo lavoro differenziato. E non è escluso che possa essere disponibile per la prima o al massimo per la seconda partita del girone di ritorno. Saranno appuntamenti importanti: dalle scelte di Breda si capirà molto del destino del giocatore, considerando che il mercato resterà poi aperto fino al 31 gennaio.

Stemperini rassicura i tifosi Una doppia esclusione potrebbe indurre il giocatore a chiedere di tornare a Cagliari: meglio la panchina in A (con la possibilità di qualche exploit contro una big) che in B. Una idea che però non piace a Santopadre. Il presidente ha detto chiaramente che non vuole privarsi del giocatore, considerato elemento imprescindibile della rosa. Della stessa idea Roberto Goretti, uno dei primi a credere in lui. Ma certo non si può obbligare Breda a schierarlo titolare. In attesa degli eventi, Stemperini, ha comunque tranquillizzato i tifosi: «Non so cosa accadrà ma sento di poter dire che Han resterà a Perugia». E in merito alle voci sulla Juventus, pur non smentendole, ha chiarito: «Io con la Juve non ho mai parlato». Non stentiamo a credergli: al momento infatti le trattative sono ancora fra le società.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli