Perugia, ruba telefono: preso dalla polizia

Un cittadino marocchino lo ha sfilato dalla tasca di un 16enne e gli agenti lo hanno bloccato mentre cercava di rivenderlo nella stazione di Ponte San Giovanni

Gli aveva sfilato il telefono cellulare dalla tasca del giubbotto e, alla richiesta della restituzione, aveva – a scopo intimidatorio – sferrato un pugno contro la porta della sala di attesa della stazione di Ponte San Giovanni, dove il fatto era avvenuto.

La denuncia Al 16enne derubato non è rimasto altro da fare che chiedere aiuto al personale della stazione, che ha chiamato la polizia. Gli agenti della Volante – ai cui il ragazzo ha descritto il ladro – hanno bloccato un cittadino marocchino di 28 anni, già noto alle forze di polizia, mentre cercava di rivendere il telefono rubato.

L’arresto Il marocchino è stato così tratto in arresto per furto aggravato e posto ai domiciliari, in un appartamento poco distante, a Ponte San Giovanni, in attesa del processo per direttissima.

Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli