Rinascita Norcia: «Ricostruzione lenta»

Il comitato, appena nato, denuncia: «Se si continua a perdere tempo c’è il rischio che questo territorio venga abbandonato». Nasce un osservatorio

Condividi questo articolo su

Ok, l’impegno c’è, nessuno lo mette in dubbio. Ok, è tutto molto difficile, ci mancherebbe. Ok, molti risultati sono stati ottenuti, soprattutto per le attività commerciali e dopo mille peripezie. Però questo alla popolazione non basta.

Comitato Rinascita Norcia

Anche per questo, negli ultimi tempi, si avverte un po’ di nervosismo nell’area di Norcia. Anche per questo, in questi giorni, in occasione del secondo anniversario della seconda scossa, nasce ‘Rinascita Norcia, comitato di cittadini a Norcia per denunciare la lentezza con la quale si sta svolgendo il sistema della ricostruzione privata e di alcuni servizi essenziali, come l’ospedale e i beni culturali.

TUTTO SUL TERREMOTO DEL 2016

Rischio emigrazione

Ancora macerie

«La situazione sociale ed economica – è scritto nel manifesto di costituzione del comitato – risente di questi ritardi, che unitamente a quelli relativi alla viabilità verso le Marche stanno diventando un presupposto per l’abbandono del territorio». Insomma, vero che, come rivendicava orgoglioso il sindaco Alemanno in occasione dell’anniversario, aumentano i cittadini e gli iscritti nelle scuole, ma è altrettanto vero che se non si farà in fretta potrebbe subentrare una sfiducia maggiore, già montante, provocando un’emigrazione di ‘rimbalzo’.

Velocizzare la ricostruzione

Il comitato annuncia, inoltre, la volontà di realizzare un osservatorio spontaneo della ricostruzione e forme di protesta civile per portare avanti un’opera più celere di ricostruzione e rinascita. «La gente – ha spiegato Valentino Angeletti, uno dei promotori – sta perdendo fiducia perché dopo due anni bastano i dati e i report di Comune e Regione per accorgersi che la ricostruzione è allo stallo. La causa principale, secondo noi, sono i rallentamenti presso l’ufficio speciale per la ricostruzione, che lavora con pochi tecnici nella precarietà e nell’incertezza».

Speciale Emergenza

Intanto è stato presentato a Norcia ‘Riflesso Emergency’ con un focus sulla rassegna biennale nazionale ‘Expo Emergenze 2018’, dedicata al mondo della sicurezza e dell’emergenza, che si terrà al Centro Umbria Fiere di Bastia Umbra dal 16 al 18 novembre. E a Norcia il secondo focus dell’area interna Valnerina – ‘14 comunità una sola idea’ – alla presenza di sindaci e amministratori.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli