Ternana, si stringe per Roberto Insigne

Contatti concreti per il 22enn degli azzurri, in uscita dalla squadra di Sarri dopo le zero presenze nel girone d’andata. Brignoli a Perugia

di S.F.

È scattata ufficialmente la finestra invernale del mercato. E mentre un ex rossoverde, il portiere Alberto Brignoli, è in procinto di trasferirsi al Perugia dopo l’esperienza ne La Liga, in casa Ternana si punta ad iniziare il ritiro di Castel Rigone già con qualche novità in rosa: tra i giocatori sondati – e anche qualcosa in più – c’è quel Roberto Insigne già ‘approcciato’ da Benito Carbone nella sessione estiva. Ora, a differenza di cinque mesi fa, c’è una chance più concreta che il ’94 campano possa arrivare alla corte di via Aleardi.

Benito Carbone

Benito Carbone

Disposto a scendere L’ex Avellino, Reggina e Perugia è rimasto a disposizione di Maurizio Sarri nonostante le molte richieste in estate, una scelta che non ha pagato: cinque panchine (Pescara, Milan, Empoli, Juventus, Inter) e minutaggio a zero nella prima parte di stagione in serie A. E dunque per il 22enne napoletano si aprono le porte per un prestito in serie B: in tal senso il tecnico rossoverde ha già contattato Cristiano Giuntoli, direttore sportivo dei partenopei, per sondare il terreno. E a proposito di Campania e giocatori d’attacco, nel mirino c’è anche Felice Evacuo del Parma.

Sensazioni positive Il giocatore non ha solo la richiesta di via Aleardi. Insigne è infatti cercato da altri club del torneo cadetto e dall’estero: c’è l’opzione anche di una cessione in prestito nella Prva Liga, vale a dire la massima divisione croata. Una soluzione che tuttavia non ‘stuzzica’ più di tanto e preferenza allo sviluppo del giocatore in Italia. Ed in tal senso la Ternana, rispetto alla concorrenza, è ben posizionata nonostante la classifica: possibile infatti che Insigne possa essere uno dei nuovi acquisti già presenti nel ritiro di Castel Rigone la prossima settimana. C’è un ma.

Simone Longarini

Simone Longarini

La situazione Carbone Insigne a Terni, scenario realistico al momento. C’è una condizione però che potrebbe frenare il tutto: le incertezze legate alla posizione del 45enne di Bagnara Calabra. Infatti il giocatore accetterebbe – in tempi brevi, si intende – le ‘Fere’ a patto che ci sia una situazione tecnica delineata: da Roma, per il momento, nessun commento in merito alle recenti vicissitudini rossoverdi, anche se ormai l’ipotesi di un allontanamento dell’ex Pro Sesto appare improbabile. Certo è che la storia recente di via Aleardi in sede di mercato non è delle migliori.

Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli