Terni, eroina a gogo: processo per quattro

Tutti cittadini marocchini, incastrati dalla squadra Mobile e accusati di aver messo in piedi un vasto giro di spaccio in città

Decine di dosi di eroina cedute ad alcuni tossicodipendenti ternani, ad un prezzo che andava dai 40 ai 50 euro ciascuna. Un ‘giro’ decisamente vasto, quello messo in piedi fra il 2014 e il 2015 da quattro giovani di nazionalità marocchina – tutti residenti a Terni e di età compresa fra i 36 e i 28 anni – portato alla luce dagli agenti della sezione antidroga della squadra Mobile di Terni.

A giudizio I quattro, uno dei quali è irreperibile sul territorio nazionale, sono stati tutti rinviati a giudizio mercoledì mattina dal gup Federico Bona Galvagno che ha accolto la richiesta formulata in aula dal pm Tullio Cicoria. Il processo inizierà il prossimo 26 giugno di fronte al tribunale di Terni in composizione monocratica e in quella sede il legale difensore degli imputati, l’avvocato Francesco Mattiangeli, tenterà di dimostrare in quella sede l’estraneità dei propri assistiti rispetto all’accusa di spaccio.

Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli