Perugia, Ilaria Abbate: partita di beneficenza

La giovane mamma morta ammazzata dall’ex sarà ricordata il 7 giugno a Perugia

Condividi questo articolo su

Una partita di beneficenza per ricordare Ilaria Abbate, la giovane mamma uccisa la scorsa estate a Ponte Felcino, a Perugia, dal suo ex, morto suicida. Un femminicidio che ha visto coinvolti, anche un’amia di lei, Ilaria Toni, e il figlio della coppia, ancora in condizioni preoccupanti. Il ricavato dell’iniziativa, che si terrà a Perugia, domenica 7 giugno, servirà ad aiutare il bambino, di due anni, e vedrà scendere in campo la Res Roma calcio (serie A), attori e personaggi famosi, la Grifo femminile (serie B) e con l’auspicio che anche il Perugia calcio (serie B) sia della partita.

L’annuncio in tv Ad annunciarlo Serena Saitta dell’Onlus A.P.A.S., che sta organizzando l’evento, durante la trasmissione televisiva I fatti vostri di Rai due, condotta da Giancarlo Magalli, che si è tenuta lunedì mattina. Magalli, infatti, ha intervistato il fratello della giovane Ilaria, Dario Abbate, che ha ripercorso i fatti tragici di quella terribile mattina del sei luglio scorso. Intervistata anche l’amica Ilaria Toni, sfuggita alla morte dell’assassino, e che domani sarà nuovamente sottoposta ad un’operazione chirurgica per rimuovere o frammenti di un osso o del proiettile che l’aveva colpita nella furia omicida dell’ex fidanzato dell’amica.

Collegamento telefonico Anche l’assessore comunale ai servizi sociali, Edi Cicchi, che ha ricordato come l’amministrazione comunale sia vicina alle due famiglie colpite da questa tragedia e abbia predisposto un sostegno ai nonni materni e paterni del bimbo, tramite un sostegno psicologico individuale.

 

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli