A Calvi dell’Umbria il primo concorso di pittura estemporanea

‘Scorci, vicoli e paesaggi’ è in programma sabato 28 ottobre: i partecipanti saranno suddivisi nelle categorie adulti e juniores

Condividi questo articolo su

A Calvi dell’Umbria sabato 28 ottobre c’è il primo Concorso di pittura estemporanea ‘Scorci, vicoli e paesaggi’, organizzato dall’associazione turistica pro loco di Calvi dell’Umbria, l’associazione Amici della musica di Calvi dell’Umbria e i Viatores Umbro-Sabini, con il patrocinio del Comune di Calvi dell’Umbria. «Il Concorso – spiegano dalla pro loco – ha lo scopo di valorizzare il centro storico di Calvi, il suo valore architettonico e l’aspetto naturalistico e paesaggistico del territorio circostante attraverso l’interpretazione pittorica dei partecipanti».

Il Concorso

Per quanto riguarda il regolamento, al Concorso saranno ammessi tutti gli artisti italiani e stranieri. I partecipanti saranno suddivisi in due categorie: adulti (dai 14 anni compiuti) e juniores (dai 6 anni ai 13 anni di età). I minori dovranno essere autorizzati dagli esercenti la potestà genitoriale. L’iscrizione, da effettuare il 28 ottobre (giorno dell’estemporanea), implica l’accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente regolamento, la compilazione di una scheda di partecipazione e il versamento di una quota di partecipazione di 10 euro (categoria adulti) e di 5 (categoria juniores). Ogni artista può partecipare con una sola opera, la cui tecnica rientri nel campo della pittura, senza specifiche limitazioni per dimensioni e tecnica utilizzata. L’opera dovrà essere realizzata in uno spazio esterno situato nel centro storico di Calvi dell’Umbria o nel territorio circostante il giorno 28 ottobre tra le 9 e le 17. I partecipanti dovranno giungere sul luogo dell’esposizione in orario. Durante la giornata, una commissione incaricata dall’organizzazione eseguirà controlli presso le postazioni di lavoro dichiarate dai concorrenti. Le opere dovranno essere dipinte in loco a pena di esclusione. L’iscrizione e la vidimazione delle opere in bianco, eseguita mediante timbratura e assegnazione di un numero progressivo, avrà inizio a partire dalle 8.30 fino alle 9.30 presso lo stand degli organizzatori in piazza Mazzini. I partecipanti dovranno essere muniti, a propria cura e spese, di tutti i mezzi e le attrezzature per l’esecuzione dell’opera: colori, pennelli, tavolozza, compresa la tela o altro supporto e il cavalletto per l’esecuzione e la successiva esposizione. Gli artisti sono tenuti a comunicare l’orario di ultimazione della propria opera che comunque non dovrà superare le 17. Le opere terminate fuori tempo massimo non saranno accettate. Le opere, al momento della consegna, non dovranno essere firmate. Sul retro dovrà essere indicato il titolo dell’opera. Le opere verranno firmate a conclusione della proclamazione dei vincitori. Le opere saranno giudicate da un’apposita e qualificata giuria il cui operato è inappellabile ed insindacabile. La giuria non terrà conto delle opere fuori tema. I nomi dei giurati saranno resi noti durante la premiazione. La premiazione avrà luogo alle 18 alla presenza della giuria, degli artisti partecipanti e del pubblico. Alle tre migliori opere selezionate andranno i seguenti premi: prima classificata 200 euro; seconda e terza classificata una selezione di prodotti enogastronomici del territorio. Al vincitore della categoria juniores andrà un astuccio con materiale per il disegno artistico. Non sono previsti premi ex-aequo. A tutti i concorrenti sarà rilasciata una pergamena di partecipazione.rimozione delle stesse alla fine della giornata espositiva. Per informazioni è possibile inviare richieste a: [email protected] o contattare il numero 335.5417332.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli