Umbria, 94 assunzioni: bando della Regione

E’ relativo al Piano di rafforzamento amministrativo (Pra), i contratti avranno durata triennale

Condividi questo articolo su

E’ stato pubblicato martedì, sulla Gazzetta ufficiale e sul Bollettino della Regione Umbria, il bando relativo al Piano di rafforzamento amministrativo (Pra) per la programmazione comunitaria 2014-2020 con cui si attiva la selezione pubblica per 94 assunzioni, per la durata di tre anni, a supporto delle azioni e funzioni della Regione, enti, agenzie e società strumentali regionali nell’ambito dell’attuazione dei programmi operativi finanziati dai fondi europei.

Laureati e diplomati La Regione spiega che la selezione per l’assunzione, a tempo determinato e a tempo pieno, delle 94 unità di categoria C e D, è rivolta ai laureati e diplomati ed è strutturata mediante una valutazione dei titoli, curriculum formativo e professionale e prova d’esame. «Con questa selezione – sottolinea l’assessore regionale alle risorse umane, Antonio Bartolini – offriamo un’opportunità importante ai giovani. E’ una risposta rapida e concreta per una generazione che ha capacità e talento, ma fatica ad affacciarsi al mondo del lavoro».

Personale delle Province Il Piano di rafforzamento amministrativo «è tra gli adempimenti richiesti dalla Commissione europea per migliorare le performance in materia di gestione ed efficacia dei finanziamenti comunitari, con il chiaro intento di agevolare lo sviluppo regionale e il tessuto economico locale. I posti messi a bando, vincolati alle indicazioni della Commissione europea, sono finanziati da fondi strutturali europei». Queste assunzioni triennali «sono imposte dalla Commissione europea e non mettono in alcun modo in crisi il processo di riassorbimento del personale delle Province, che è disciplinato da apposito protocollo d’intesa sottoscritto con le organizzazioni sindacali. Le assunzioni per il Piano di rafforzamento amministrativo avverranno dopo l’attuazione delle legge 10 del 2015 relativa al riordino delle Province, quindi a trasferimento avvenuto del personale provinciale impegnato nelle materie delegate alla Regione».

La selezione Le domande per partecipare alla selezione pubblica andranno presentate esclusivamente con procedura telematica, entro il quarantesimo giorno successivo a quello di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Le procedure di selezione, che si svolgeranno entro l’anno, saranno comunicate con avviso pubblico nella Gazzetta ufficiale, nel Bollettino ufficiale ed attraverso l’apposito canale del portale della Regione Umbria, www.regione.umbria.it, dove è anche disponibile il bando.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli