Giovane perugina trovata nuda e sola in spiagga: si indaga

Cattolica – È stata notata da una coppia: era terrorizzata e non ricordava nulla. Carabinieri in azione per verificare una possibile violenza sessuale

Condividi questo articolo su

Stavano passeggiando lungo la spiaggia quando hanno notato una ragazza nuda, sola e terrorizzata sulla battigia, a poca distanza dalla discoteca Bikini, a Cattolica. Si trattava di una 19enne perugina – in vacanza con la famiglia – che ha raccontato di avere un forte dolore al basso ventre: per questo motivo sono scattati i controlli per verificare un’eventuale violenza sessuale subita. A riportare il fatto, accaduto all’alba di venerdì, sono i quotidiani romagnoli.

Pronto soccorso e test

A scoprire la giovane una coppia di coetanei che, dopo averla aiutata a vestirsi, hanno chiamato i carabinieri e gli operatori sanitari del 118: l’ultimo ricordo – aveva un tasso alcolemico di 2,45 g/l, test tossicologico negativo – della 19enne riguarda un’offerta di drink ad un ragazzo che aveva urtato in precedenza. Dopodiché il vuoto. Gli esami al pronto soccorso a Riccione non hanno evidenziato chiari segni di violenza e ora i militari sono in attesa dei risultati dei tamponi per la presenza eventuale di tracce biologiche. La procura della Repubblica di Rimini ha aperto un fascicolo per violenza sessuale.

Si indaga

I carabinieri in queste ore stanno visionando le telecamere di videosorveglianza del Bikini per capire se la giovane – che ha detto di essere stata violentata – si sia allontanata da sola oppure in compagnia: domenica, con in mano il risultato del test, sarà riascoltata.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli