Foligno: botte al bar. Denunciati e ‘daspati’ in tre

Dopo la violenta rissa in un locale cittadino, i responsabili del fatto sono stati identificati e deferiti alla procura di Spoleto

Condividi questo articolo su

Divieto di accedere nel bar teatro della rissa e di stazionare nelle sue vicinanze per almeno due anni: Daspo urbano per tre giovani di nazionalità italiana – su decisione della questura di Perugia – protagonisti di una violenta lite, nei giorni scorsi, in un locale di Foligno. «Dalle indagini degli agenti del commissariato di Foligno – è la nota della polizia di Stato – si è appreso che, dopo un iniziale scontro originato da futili motivi, ai due soggetti coinvolti se ne era aggiunto un altro che, energicamente, aveva preso le difese di uno dei contendenti. I tre si erano poi allontanati prima dell’arrivo degli agenti». Già noti alle forze dell’ordine per reati contro la persona, sono stati tutti denunciati per il reato di rissa. Uno di loro era anche gravato dalla misura della sorveglianza speciale e, per lui, il Daspo si applica per tutti i bar/locali della provincia di Perugia.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli