Perugia: «Documenti». Spara spray urticante

Un giovane rumeno ha reagito così alla richiesta dei carabinieri: denunciato

Condividi questo articolo su

Nottata movimentata, quella tra sabato e domenica, per i carabinieri della compagnia di Perugia, coadiuvati dai militari delle unità di rinforzo del 4° Battaglione Veneto e coordinati dal comandante Cosimo Fiore, che hanno identificato complessivamente 165 persone e controllati 142 mezzi.

Spray al peperoncino Nel corso della nottata è stato denunciato per ‘violenza e resistenza a pubblico ufficiale’ un giovane rumeno di 20 anni, domiciliato a Perugia, nullafacente, irregolare, ma senza precedenti penali. Il ragazzo, quando gli hanno chiesto i documenti, ha tentato di scappare, sferrando calci e spruzzando lo spray antiaggressione al peperoncino contro i militari che, tuttavia, lo hanno bloccato.

Coltello Un 31enne marocchino, senza fissa dimora, nullafacente ed irregolare sul territorio nazionale, già noto alle cronache giudiziarie locali, è stato invece denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria e per porto abusivo di armi. L’uomo, infatti, è stato trovato in possesso di un coltello in acciaio. Da accertamenti più approfonditi è risultato, altresì, inottemperante ad un provvedimento del tribunale di Perugia che disponeva nei suoi confronti il divieto di dimora nella regione Umbria.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli