Perugia-Livorno, è sfida playoff

Al ‘Curi’ arrivano gli amaranto di Panucci, in classifica due punti sotto il Perugia. Camplone: «Partita non decisiva»

Condividi questo articolo su

La corsa è lanciata. Il Perugia ospita il Livorno nella sfida di sabato: una sfida playoff, con poi altri potenziali 15 punti a disposizione che possono stravolgere ogni pronostico. Al ‘Curi’ arrivano i toscani, non certo rigenerati dalla cura Panucci.

Mister Camplone La squadra sta bene e come sottolineato da Camplone nella conferenza stampa, sono tutti a disposizione ed è un bene anche in vista della sfida di martedi a Latina. «La partita di domani non è decisiva perché poi ne mancano cinque, è inutile parlare adesso dei playoff, dobbiamo guadagnarci ancora i punti». Per il resto il mister mischia le carte e cerca di non dare punti di riferimento ad un Livorno che, come specificato dal tecnico biancorosso, «può farci male se li lasciamo giocare».

Continuità Sette risultati utili consecutivi (4 vittorie e 3 pareggi) e un ottimo rendimento casalingo fanno ben sperare il pubblico del ‘Curi’, che domani vorrà vedere un Grifo dagli artigli affilati. Smaltita la sbornia del ‘derby’, si torna sulla terra per una sfida che da un punto di vista della classifica conta ancor di più perché mette di fronte una diretta avversaria per i playoff.

Casa Livorno Per gli amaranto il compito non sarà facile, ma l’ambiente è convinto di poter tentare il sorpasso proprio ai danni del Perugia e riprendere ritmo e fiducia per lo sprint finale. Panucci, che ha ormai digerito il brutto infortunio a Siligardi, recupera gli squalificati Ceccherini e, soprattutto, Jelenič.  Il giocatore sloveno dovrebbe giocare alle spalle della coppia Vantaggiato-Galabinov.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli