Polino, nuovo aumento dei casi. «Ma il cluster è circoscritto»

Altri tre positivi, sale a 12 il numero totale. Il sindaco Venanzi: «Erano già in isolamento da giorni»

Condividi questo articolo su

Torna a crescere il numero dei positivi al Covid nel comune più piccolo della provincia di Terni: a Polino la dashboard regionale giovedì registra infatti tre nuovi casi, facendo così salire a 12 il dato complessivo. Al netto, purtroppo, di un decesso, il primo tra i residenti del borgo (anche se la vittima viveva da anni a Terni).

POLINO NON PIÙ ‘ISOLA FELICE’

Aggiornamenti e speranze

«I nuovi contagiati sono tutti riconducibili ad uno dei cluster familiari già noti, tanto che già da giorni erano tutti e tre in isolamento» spiega il sindaco Remigio Venanzi. Gli stessi, al primo tampone rapido a cui si sono sottoposti la settimana scorsa erano tra l’altro risultati negativi, solo il test di conferma svolto a qualche giorno di distanza ha invece fatto emergere la positività. Eccetto due persone anziane che si trovano ricoverate all’ospedale Santa Maria di Terni, gli altri positivi sono tutti asintomatici, come lo stesso Venanzi, anche lui come noto tra i contagiati. Quanto al decesso, riguarda un 88enne, ricoverato sempre al Santa Maria e appartenente ad un precedente cluster, che però recentemente non aveva avuto contatti con i compaesani, in quanto residente formalmente a Polino ma trasferitosi da tempo a Terni con i familiari. Per la legge dei piccoli numeri, avendo Polino poco più di 200 abitanti, è inevitabile che con l’aumentare dei casi il tasso di positività sia subito schizzato alle stelle. «Ma il virus è circoscritto» rassicura il sindaco Venanzi.

SPECIALE COVID – UMBRIAON

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli