Ternana ‘lotta’ con Bari e arbitro: 2-2, 5° posto

I rossoverdi vanno sotto dopo essersi innervosite con Santoro per un mancato penalty. Poi la rimonta e l’errore difensivo nel finale per il pari definitivo

Condividi questo articolo su

di S.F.

Una ‘lotta’ con il Bari e anche con l’arbitro che, ancora una volta, rendono nervose e non poco le Fere. Gallo su tutti. Fatto sta che un buon carattere della Ternana non è bastato per tornare alla vittoria nello scontro diretto con i pugliesi: le Fere vanno sotto, ribaltano nella ripresa e cedono nel finale per il 2-2 definitivo. Si ripartirà dal 5° posto visto il successo del Potenza. Domenica la sfida al Bisceglie.

Pioggia e vento al Liberati nel pregara

Si cambia sistema

Né Furlan né Marilungo nello schieramento iniziale scelto da Gallo. C’è Sini in difesa con Russo e Celli, mentre davanti la coppia offensiva è composta da Partipilo e Vantaggiato; in mediana niente Verna, c’è Damian con Paghera e Palumbo. Sorprese anche nei pugliesi con D’Ursi e Maita nell’undici titolare, out Simeri e Schiavone. Trasferta vietata ai tifosi del Bari residenti in Puglia a causa dei recenti scontri con i supporter del Lecce. Da segnalare forti raffiche di vento e pioggia caduta con intensità a pochi minuti dal fischio d’inizio.

I tifosi del Bari

Guaio immediato, c’è Diakité

Dieci minuti – sterile possesso palla barese in avvio – e per Gallo iniziano i problemi. E anche niente male: Celli si fa male a livello muscolare ed è costretto a lasciare il campo all’11’ per far posto a Diakité con mantenimento del pacchetto arretrato a tre. I rossoverdi riescono a rendersi pericolosi al 19′ grazie all’incursione centrale di Damian, il cui tentativo è bloccato in extremis – sfera in calcio d’angolo – da un difensore dei ‘Galletti’. Più equilibrio ora, nessuna delle due squadre riesce a mettere in difficoltà la difesa avversaria.

Gallo scatenato con Ssntoro a fine primo tempo

Nervosismo e faccia a faccia

Al minuto 28′ episodio dubbio in area che fa scattare sul piano nervoso i rossoverdi: l’ex Lazio viene tirato giù nei sedici metri pugliesi da Bianco ed esulta pensando di aver ottenuto il penalty, invece Santoro fischia il fallo a favore degli ospiti. Tutti sorpresi dalla decisione dell’arbitro siciliano, con un duro faccia a faccia tra Mammarella e Perrotta. Giallo per entrambi. Buone Fere adesso: al 34′ non va lontano dal bersaglio con un tiro improvviso di potenza dalla distanza. Al rientro negli spogliatoi il tecnico di Bollate va a muso duro a lamentarsi con Santoro: altri attimi di tensione e breve contatto – sembra partire una sorta di spinta, seppur lieve – con Di Cesare.

L’esultanza rossoverde dopo il pari

Ternana vs Santoro. Sblocca Laribi, pari Sini

Ottimo il primo quarto d’ora delle Fere nella ripresa, con un Bari costretto sulla difensiva. La panchina ed i rossoverdi si riaccendono ancora con Santoro per un mancato giallo – fallo evidente con trattenuta – su Vantaggiato, fuggito a due calciatori biancorossi in velocità, poi al 57′ la combinazione tra Parodi e il 10 delle Fere fa male alla retroguardia dei Galletti: il tiro del centravanti pugliese va fuori non di molto. Fase favorevoli a Mammarella e soci, fino a quando non arriva la giocata che rompe l’equilibrio: Russo commette una leggerezza difensiva, Laribi si impossessa della sfera e con un gran destro di potenza infila l’incolpevole Iannarilli (palla sulla parte bassa della traversa e poi in rete). I ragazzi di Gallo non si fanno abbattere e nel giro di quattro minuti trovato l’immediato e meritato pareggio con uno stacco aereo vincente di Sini su una punizione di Mammarella: finalmente c’è la marcatura ad oltre 550 minuti dalla vittoria di fine gennaio sul Catania.

L’esultanza per il momentaneo 2-1

Quarto d’ora conclusivo, botta e risposta

A quindici minuti dal triplice fischio, dopo un brivido provocato – conclusione deviata fuori di poco – dal solito Antenucci, Gallo decide di sostituire Vantaggiato con Ferrante. Ed è proprio lui a ribaltare il punteggio grazie al secondo assist di serata di capitan Mammarella, questa volta da corner: preciso colpo di testa e nulla da fare per Fratteli. Peccato che il vantaggio sia mantenuto per un centinaio di secondi perché la retroguardia rossoverde si addormenta: Antenucci si fa bloccare a tu per tu da Iannarilli (Diakité in ritardo), ma non c’è nessuno in grado di fermare l’arrivo successivo di Simeri. Si torna in parità. Nel contempo c’è l’ammonizione per Bergamelli dalla panchina (era diffidato) e gli ultimi cambi con Marilungo e Verna sul terreno di gioco per Partipilo e Damian. Non accadrà niente di rilevante, è 2-2.

 

Il tabellino

Ternana (3-5-2): Iannarilli; Russo, Sini, Celli (11′ Diakité); Parodi, Paghera, Damian (86′ Verna), Palumbo, Mammarella (c); Partipilo (86′ Marilungo), Vantaggiato (73′ Ferrante). A disposizione: Tozzo, Bergamelli, Mucciante, Proietti, Furlan, Torromino. Allenatore: Fabio Gallo

Bari (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Di Cesare (c,89′ Sabbione), Perrotta, Costa; Maita, Bianco, Scavone (60′ Schiavone); Laribi (89′ Terrani); Antenucci, D’Ursi (60′ Simeri). A disposizione: Liso, Corsinelli, Pinto, Berra, Hamlili, Folorunsho, Costantino. Allenatore: Vincenzo Vivarini

Arbitro: Alberto Santoro di Messina (Nicola Mariottini di Arezzo e Davide Meocci di Siena)

Reti: 66′ Sini, 77′ Ferrante (T); 62′ Laribi (B)

Ammoniti: 28′ Mammarella, 43′ Paghera (T); 28′ Perrotta, 79′ Simeri (B)

Calci d’angolo: 4-6

Recupero: 2; 5

Note: Gallo (T) è stato ammonito al 75′, Bergamelli all’80’ dalla panchina

 

Secondo tempo

90+5′ Termina il match.

86‘ Fuori Partipilo per Marilungo e Damian per Verna.

81′ Ancora Ferrante pericoloso di testa sul cross di Mammarella: palla fuori.

80‘ Giallo dalla panchina per Bergamelli, era diffidato.

79′ GOL BARI! Difesa dormiente, Iannarilli riesce ad evitare la realizzazione di Antenucci, ma non la successiva conclusione di Simeri a porta sguarnita.

77′ GOL TERNANA! Angolo di Mammarella e ancora un colpo di testa vincente, questa volta di Ferrante.

75‘ Cartellino giallo per Gallo.

73′ Dentro Ferrante, fuori Vantaggiato.

71′ Azione di Antenucci e destro di precisione dal limite dell’area: palla deviata, corner Bari.

66′ GOL TERNANA! Punizione di Mammarella e colpo di testa vincente di Sini.

62′ GOL BARI! Errore di Russo in appoggio, palla al Bari con Laribi per vie centrali: il destro di potenza del trequartista dei pugliesi è preciso. Palla sulla parte bassa della traversa e in rete.

60′ Colpo di testa di Vantaggiato in area su un cross di Partipilo: non c’è precisione.

57′ Assist di Parodi e girata sotto misura di Vantaggiato: palla fuori non di molto. Bene la Ternana ora.

50′ Fere ancora scatenato con Santoro per la mancata ammonizione di un centrale del Bari per un fallo su Vantaggiato.

46‘ Palla alle Fere.

Primo tempo

45+2′ Termina il primo tempo.

43′ Giallo per Paghera, tackle fuori tempo in mediana.

34′ Gran tiro di potenza di Vantaggiato dal limite dell’area del Bari: la palla non esce di molto rispetto allo specchio della porta biancorosso.

32‘ Antenucci prova il destro piazzato in velocità: Diakité tocca, palla in angolo.

30‘ Iannarilli para un tiro sotto misura di D’Ursi, libero di calciare in area.

28′ Giallo per Mammarella e Perrotta a causa di una rissa sfiorata in seguito ad un contatto in area barese a danno di Diakité.

22′ Ottimo Sini nel mettere in fuorigioco gli avanti del Bari in una situazione di campo aperto.

19‘ Inserimento di Damian in area e tentativo con il destro: tiro deviato in calcio d’angolo.

11‘ Infortunio muscolare per Celli, al suo posto entra Diakité.

4′ Maltempo più tenue dopo la bufera nell’immediato prepartita. Possesso palla biancorosso in questa fase iniziale.

1′ Inizia il Bari.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli