Terni, CLT scatenato nel calcio a 5: trionfo in supercoppa per donne e uomini

Doppio trionfo per le compagini guidate da Ugolini e Bonelli

Condividi questo articolo su

Un finale di stagione superbo per le squadre del calcio a 5 del Circolo Lavoratori Terni. C’è un doppio trionfo in supercoppa umbra: festa sia per le donne guidate da mister Ugolini che dai ragazzi allenati da mister Bonelli.

Successi

Per le ragazze di mister Ugolini l’avversaria di turno era l’Msg Rieti, la stessa con cui si era battagliato tutto l’anno dividendosi la posta in palio: alle gialloblù la coppa ed alle reatine la vittoria del campionato. Al pala Di Vittorio successo per le ternane grazie alle marcature di Torelli e Quirini con una doppietta a testa. CLT femminile che ora è atteso dall’ennesimo impegno stagionale: domenica prossima inizieranno i play off nazionali per l’accesso alla categoria superiore. Travolgente la squadra maschile nel confronto con l’Rsa Città di Rieti, ko per 12-2: sugli scudi in particolar modo Tirana (tripletta), poi gol di Skendo, Pernazza (due gol), Gabbrielli, Introppico, Timpano e Martini. «Una stagione lunghissima – le parole di Ugolini, responsabile della sezione calcio a 5 – e che ancora non è terminata, le nostre ambizioni erano alte nonostante le due squadre avessero molti nuovi innesti hanno velocemente trovato la giusta strada che le ha condotte a successi che ci hanno dato tanta gioia. Uno dei grandi meriti è di Arvedi-Ast che ci supporta nell’attività sportiva costantemente, così possiamo sempre programmare sul lungo termine e questo è un grande vantaggio. Il nostro sport deve crescere ancora molto ed avere delle basi solide alle spalle è un fattore determinante per la crescita di questo movimento. Io voglio solo ringraziare la proprietà ed i dirigenti del CLT, gli staff tecnici e gli atleti che hanno onorato la nostra maglia non solo con le vittorie ottenute ma sopra tutto per l’impegno profuso ed i comportamenti tenuti in campo, è fondamentale anche saper vincere e credo che noi l’abbiamo fatto sempre con grande rispetto degli avversari. Ultimo ma non per importanza un grande grazie a tutte le famiglie che ieri hanno riempito gli spalti accogliendoci con calore. Ora personalmente mi concentrerò – conclude – sui play off del femminile e poi programmeremo il futuro insieme ai dirigenti».

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli