Terni, sanità e parcheggio disabili in consiglio comunale

Si riunirà in via telematica il 25 gennaio. I punti all’ordine del giorno sono 27: 5 atti amministrativi e 22 di indirizzo politico

Condividi questo articolo su

Il consiglio comunale di Terni si riunirà, in via telematica, lunedì 25 gennaio, con inizio della seduta dalle ore 15.30. I punti all’ordine del giorno sono 27: 5 atti amministrativi e 22 di indirizzo politico.

IL DOCUMENTO BIPARTISAN E IL CONFRONTO IN COMMISSIONE SULLA SANITÀ

Sanità e regolamento parcheggio disabili

«Tra i punti all’ordine del giorno – evidenzia il presidente del consiglio comunale Francesco Maria Ferranti – ha particolare valenza l’atto unanime della 2° commissione consigliare sulla sanità. È un documento elaborato, significativo, che chiede una forte spinta all’integrazione tra aziende ospedaliera e sanitaria, nonché uno sviluppo adeguato della medicina territoriale e della telemedicina. Si tratta di temi che sono da anni all’ordine del giorno di questo territorio e che la crisi pandemica ha reso ancora più urgenti e imprescindibili da qualunque atto di pianificazione della sanità umbra. Tra gli atti amministrativi rilevante il nuovo regolamento per la concessione di spazi di sosta ai titolari di contrassegno di parcheggio per persone con disabilità e lo scioglimento della fondazione cellule staminali. In merito ai futuri lavori del consiglio comunale posso già far sapere che sto lavorando ad una integrazione del decreto della presidenza che disciplina i lavori da remoto del consiglio comunale. Anche alla luce del perdurare di questa pandemia verrà prevista la possibilità, per gli atti politici, di presentare emendamenti nel corso della seduta on line. Permarrà invece l’impossibilità per gli emendamenti agli atti amministrativi, in quanto questi necessitano di parere preventivo di regolarità tecnica contabile che nella seduta telematica è impossibile acquisire da parte dei dirigenti».

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli