Castori: «Perugia, siamo ad un bivio»

Il tecnico biancorosso alla vigilia della trasferta di Modena: «Siamo in crescita e vogliamo fare risultato»

Condividi questo articolo su

di G.R.

«Siamo ad un bivio». Parla chiaro, come sa fare abilmente, Fabrizio Castori che alla vigilia della trasferta di Modena non ha paura di raccontare la situazione che sta vivendo il Perugia: «Siamo in crescita e vogliamo fare risultato a tutti i costi. Sarà una partita importante ma il campionato non finisce sabato. I ragazzi soffrono molto. Dobbiamo trasformare questa sofferenza in una reazione importante per cambiare l’inerzia di un campionato finora molto sfortunato per noi».

Sul Modena

Breve presentazione degli avversari di giornata: «Squadra fisica e pericolosa sul gioco aereo e quindi sulla palle inattive. Dobbiamo farci trovare pronti sotto questo aspetto. Hanno giocatori di esperienza ed essendo una neopromossa viaggia sulle ali dell’entusiasmo».

La formazione

Di Carmine potrebbe tornare titolare. La sua assenza nelle ultime partite non è stata una bocciatura: «Se non avesse avuto la febbre a Frosinone avrebbe giocato lui. Contro la Reggina sul 3-0 nel secondo tempo non avevo bisogno di una punta. Contro il Cittadella eravamo rimasti in dieci e ho fatto scelte forzate». C’è un’altra assenza certa: «Luperini è out per un problema alla schiena». Per il resto niente spoiler: «Tengo tutti sulla corda. Gioca chi può garantirmi ritmo e intensità»

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli