Masso precipita fra Marmore e Piediluco: stop al traffico. Via ai sopralluoghi

Terni – Il fatto è accaduto lunedì pomeriggio lungo la ss79. Sul posto vigili del fuoco, forze dell’ordine e Provincia. Dramma sfiorato

Condividi questo articolo su

Aggiornamento ore 12

Sono iniziati martedì i sopralluoghi sul costone in località Mazzelvetta in seguito al distacco del masso di circa 3 metri cubi. «La Provincia – specificano da palazzo Bazzani – è intervenuta prontamente ed ha inoltre emanato un’ordinanza di chiusura al km 22+250, in prossimità del bivio per la SP 62, fino al ripristino delle condizioni di sicurezza». Di seguito i percorsi alternativi:

a) Per le automobili, i furgoni e altri mezzi commerciali o civili con massa inferiore a 3,5 tonnellate dal km 24+700 della Sr 79 Ternana nel centro abitato di Marmore proseguire sulla stessa fino all’innesto a Piè di Moggio con la Terni-Rieti (Ss bis 79 Ternana) e poi su Sp 62 della Stazione di Piediluco fino all’innesto con la Sp 79 Ternana al km 23+600 (trattoria da Teresa) in direzione Piediluco.

b) Sempre per gli stessi veicoli, prendere la Terni-Rieti (Ss 79 bis Ternana) fino all’uscita Piediluco, proseguire su Sp 62 della Stazione di Piediluco fino all’innesto con la Sp 79 Ternana al km 23+600 (trattoria da Teresa) per Piediluco.

c) Per tutti i mezzi con massa superiore 3,5 tonnellate, invece, prendere la Terni-Rieti (Ss 79 bis Ternana) fino all’uscita Piè di Moggio, proseguire in direzione Colli sul Velino su Sp 4 e poi svoltare in direzione Labro su Sp 4a fino alla Sr 79 Ternana in direzione Piediluco.     (ptn 120/23   11.52)

Aggiornamento ore 19.00

Per ora la strada resterà chiusa in entrambe le direzioni fino all’effettuazione «di una verifica tecnica da parte di personale specializzato (geologo) che presumibilmente avverrà nella giornata di martedì». Lo rende noto il comando provinciale dei vigili de fuoco di Terni: «L’operazione consisterà nell’individuazione del punto da dove si è staccato il masso, cosa non facile, vista la folta vegetazione presente nella zona, dopodiché si procederà a verificare se vi  siano altre fessurazioni ed un controllo alla rete maramassi  posta nella parte sottostante parzialmente interessata dal crollo odierno».

Il crollo

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di lunedì lungo la strada statale 79 fra Marmore e Piediluco, nel comune di Terni, nei pressi di vocabolo Mazzelvetta (chilometro 22+250). Un grosso masso si è staccato dalla parete adiacente la strada precipitando sulla stessa – colpiti il guardrail e l’asfalto – per poi finire in un terreno a pochi passi dal corso del fiume Velino. Fortuna ha voluto che nessuno sia rimasto coinvolto nell’accaduto. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco del comando provinciale di Terni per gli accertamenti del caso unitamente alle forze dell’ordine – polizia di Stato e polizia Locale – ed ai tecnici della Provincia di Terni. La viabilità è stata interrotta dalla Provincia, con chiusura della strada nel tratto interessato dalla caduta, per procedere alle verifiche del caso, relative anche al costone roccioso da cui il masso si è staccato.


LE FOTO

 

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli