Narni: il fascino del trekking fra Montoro e Stifone con il FAI

Appuntamento il 26 maggio con l’iniziativa legata alla campagna nazionale #FaiBiodiversità

Condividi questo articolo su

Per la campagna nazionale #FaiBiodiversità la Pro loco Montoro, l’associazione VitaNova di Stifone e il gruppo speleo UTEC di Narni, in collaborazione con la delegazione FAI di Terni e il gruppo FAI Giovani Terni, con il patrocinio del Comune di Narni, organizzano per domenica 26 maggio l’iniziativa ‘Montoro e Stifone: alla scoperta di antichi sentieri immersi nella natura’. Si tratta di un suggestivo trekking tra i borghi di Montoro e Stifone fino alle Gole del Nera, gioiello naturalistico dell’Umbria. Il trekking guidato da Elena Venturi partirà dal bar di Montoro alle ore 8.30 e sarà presente un banco d’accoglienza FAI. Dal pittoresco borgo di Montoro, con i suoi suggestivi vicoli e piazze ai piedi dell’antico castello della famiglia Patrizi, ci si avventurerà con un un percorso di 7 chilometri fino a Stifone. Quest’ultimo, incantevole borgo medievale, si affaccia sui riflessi smeraldo del fiume Nera. Durante il cammino si farà tappa alle antiche rovine di Montoro vecchio, abbandonato nel 1527 a causa del sacco dei Lanzichenecchi e si osserveranno i resti delle ferriere pontificie del ‘700, immerse in un paesaggio unico. Il trekking sarà accompagnato da letture filosofiche curate dall’associazione VitaNova di Stifone. A Stifone, inoltre, presso ‘la libreria che non c’è’ sul tema biodiversità saranno esposte le tavole botaniche di Veronica Hadjiphani Lorenzetti, pittrice impegnata da anni nelle rappresentazioni della flora spontanea e delle colture agrarie. Il percorso – spiega il FAI – non presenta particolari difficoltà, è necessario indossare abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Il ritorno è tramite servizio navetta. La partecipazione è su prenotazione attraverso i seguenti canali: telefono 0744.747277 oppure WhatsApp 333.4844863. In occasione dell’iniziativa sarà possibile iscriversi al FAI: per i giovani tra i 18 ei 35 anni ci sarà l’opportunità di iscriversi o rinnovare l’iscrizione con una quota speciale di benvenuto di 15 euro. Per tutte le informazioni è possibile consultare la pagina https://fondoambiente.it/eventi/montoro-e-stifone-alla-scoperta-di-antichi-sentieri-immersi-nella-natura mentre al link https://fondoambiente.it/il-fai/il-fai-che-vigila/fai-per-la-biodiversita/ ci sono informazioni e approfondimenti legati al tema in oggetto, su scala nazionale.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli