Piediluco, c’è chi abbandona natanti nel lago: quasi 1.000 euro per rimuoverne 16

Terni – Affidamento diretto alla Miralago srl per l’eliminazione del problema

Condividi questo articolo su

di S.F.

Un affidamento diretto alla Miralago srl da poco più di 800 euro per un motivo non certo piacevole, l’abbandono di rifiuti. È quello firmato dal dirigente all’ambiente Paolo Grigioni per una serie di casi, sedici, riguardanti il lago di Piediluco.

IL COMUNE METTE NEL MIRINO I CATAMARANI A MOTORE

I natanti

Tutto è nato da un sopralluogo del 20 luglio da parte della polizia Locale e dell’ufficio progettazione/gestione interventi per l’ambiente: è in quella circostanza che è stato accertato l’abbandono di sedici natanti: «Parzialmente affondati ed in completo stato di abbandono, possono essere identificati come rifiuti e come tali devono essere sottoposti a rimozione». Una volta non reclamati dai proprietari sono prelevati e smaltiti da una ditta autorizzata. A dicembre l’affidamento dell’intervento alla Miralago. Se ne è occupata in prima battuta la posizione organizzativa della direzione economia e lavoro Giorgia Imerigo.

 

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli