Terni, toponomastica: organo di supporto, otto in lizza

Sarà composta da un presidente e da quattro membri: c’è la lista per le nomine. Bartolucci, Chiassai, David, Locci, Frontini, Benucci, Pirro e Cassio

Condividi questo articolo su

Un presidente – l’assessore, Leonardo Bordoni – e quattro membri selezionati per curriculum professionale e culturale, in grado di garantire esperienza e conoscenza sul tema. Questa la composizione dell’organo di supporto per la toponomastica del Comune di Terni, approvato in via definitiva a maggio con l’atto del consiglio comunale in seguito alla modifica del regolamento: l’esecutivo Latini a distanza di mesi ha dato il via libera alla ‘rosa’ dal quale scegliere i membri. Nomine onorarie e zero indennità.

TOPONOMASTICA A TERNI: ARRIVA L’ORGANO DI SUPPORTO

Elisabetta David

La lista 

Starà a loro occuparsi e, appunto, dare supporto alla giunta comunale per i provvedimenti legati alle denominazioni di aree di circolazione, luoghi pubblici e l’apposizione di targhe commemorative. Ora è pronta la lista di nomi da sottoporre al consiglio comunale con quattro uomini e altrettante donne: si tratta di Annamaria Bartolucci (ex prima attrice del Piccolo Teatro Città di Terni), Maria Rita Chiassai (ex dirigente scolastico), Elisabetta David (ex direttrice dell’archivio di Stato di Terni), Maria Cristina Locci (presidente del gruppo archeologico ternano), Flavio Frontini (esperto di tradizioni cittadine e di toponomastica), Michele Benucci (storico dell’arte), Danilo Pirro (presidente dell’associazione De Felice) e Giuseppe Cassio (anche lui un esperto di storia della città). Quattro saranno nominati, due saranno membri sostitutivi in caso di necessità. Il funzionario tecnico – è il responsabile dell’ufficio toponomastica – Antonino Cuzzucoli sarà il referente tecnico-operativo.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli