Tiro a volo: ‘Green Cup’ con sceicco in gara

Massa Martana, la quarta edizione pronta a prendere il via: ci sarà anche Hamdan Bin Mohammed Bin Rashid Al Maktoum

Condividi questo articolo su

La 4° edizione dell’Italian Green Cup’ è pronta a prendere il via a Todi. Mercoledì il via e, tra gli atleti provenienti da 34 nazioni, ce n’è uno d’eccezione: lo sceicco di Dubai Hamdan Bin Mohammed Bin Rashid Al Maktoum. Ci saranno tra gli altri la medaglia d’argento di Pechino 2008 Francesco D’Aniello e il pluricampione mondiale Daniele Di Spigno.

Le gare inizieranno il 26 agosto con la fossa olimpica, ma già da diversi giorni gli atleti – tra i quali c’è lo sceicco – si stanno preparando all’appuntamento sulle pedane del Tav Umbriaverde di Massa Martana: l’evento è organizzato in collaborazione con il Fazz’A Shooting Team del ‘Crown Prince’ di Dubai.

Il memorial Sabato 29 e domenica 30 agosto la manifestazione lascerà momentaneamente la scena al Memorial ‘Nando Rossi’, intitolato al dirigente che fu vicepresidente del Coni regionale e della Fitav, scomparso nel 2008 e padre dell’attuale presidente della Fitav – e vicepresidente della federazione mondiale – Luciano Rossi. L’anno scorso gli iscritti furono 680.

Il programma Ci saranno due gare distinte: 50 piattelli per giorno, al termine delle quali verrà stilata una classifica generale che incoronerà il campione. Nelle sei edizioni passate hanno trionfato Mauro De Filippis, Massimo Fabbrizi (argento olimpico a Londra), Simone Lorenzo Prosperi e Daniele Resca. Quindi di nuovo spazio alla ‘Green Cup’ e agli specialisti del double trap.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli