Terni: dal 13 giugno c’è Baravai-Anfiteatro. Attesi Travaglio, Lundini, Zero Assoluto e Lo Stato Sociale

Tre e sezioni della rassegna organizzata da Le Macchine Celibi

Condividi questo articolo su

Parte il 13 giugno la quinta edizione di Baravai-Anfiteatro romano di Terni, la rassegna – affermano gli organizzatori – «che ha rinnovato l’identità e la socialità dell’anfiteatro romano di Terni». Organizzata dalla cooperativa Le Macchine Celibi, Baravai-Anfiteatro romano «si prepara ad una nuova stagione, dopo un 2023 da record con oltre 100 mila presenze». Tre le sezioni: Baravai Music, Baravai Comedy e Letz Festival.

Baravai Music

A dare il via alla rassegna 2024 è Baravai Music, da giovedì 13 a domenica 16 giugno, con quattro concerti ad ingresso gratuito. Si parte con Teenage Dream, una festa anni 2000, un posto sicuro nel quale sentirsi sé stessi, la serata in cui si va a perdere la voce, magari con gli occhi lucidi di felicità. Nasce a gennaio 2023 mettendo subito in fila 130 date nei più grandi live club e arene estive d’Italia e diventando virale sui social con oltre 200 milioni di visualizzazioni su TikTok e più di 170 mila followers su Instagram in pochi mesi. ‘La festa di tutti’ arriva sul main stage dell’anfiteatro romano giovedì 13 giugno, mentre il giorno successivo, venerdì 14 giugno, tocca a Lo Stato Sociale, il collettivo bolognese che dal 2012 ad oggi è assoluto protagonista della scena indipendente italiana. Dopo l’uscita dell’ultimo album, Stupido sexy futuro, seguita da molte date – tra cui Madrid, Berlino, Londra e un mega evento a Milano – la band arriva a Terni con un live ad ingresso gratuito. Sabato 15 giugno si torna a perdere la voce con gli Zero Assoluto, punto di riferimento di un’intera generazione che oggi li considera fratelli maggiori della nuova scena pop, come conferma anche il successo delle recenti collaborazioni con Colapesce, Gazzelle e il produttore Federico Nardelli. Ultimo appuntamento domenica 16 giugno con gli Ex Otago, freschi di pubblicazione del nuovo album Auguri che ne segna il ritorno discografico dopo 5 anni: un titolo che risuona come un brindisi appassionato alla vita autentica così come un sarcastico commento che anticipa le circostanze dall’esito incerto. La band genovese chiuderà il calendario di Baravai Music.

Baravai Comedy

Mentre il ‘giardino’ continua a rimanere aperto e attivo, a completare la programmazione sul main stage, il cartellone di Baravai riprende dal 25 al 28 luglio con Baravai Comedy. Se nel 2023 la rassegna ha visto il sold out di Barbascura X, tra i divulgatori scientifici più influenti del web, e il grande successo di Nino Frassica & Los Plaggers Band, nel 2024 avrà come protagonisti – fra gli altri – Valerio Lundini & i Vazzanikki (Innamorati della vita= e Marco Travaglio (I migliori danni della nostra vita – Seconda stagione).

Letz Festival

Per Letz Festival, sezione che guarda all’elettronica e all’underground italiani e internazionali e che ha ospitato nomi come Sofia Kourtesis, Populous, Emmanuelle e tanti altri, il primo artista annunciato è Apparat (DJ). L’appuntamento è per sabato 31 agosto per l’unica data nel centro-sud Italia del musicista tedesco, da quasi due decenni tra i protagonisti di spicco della musica elettronica contemporanea. In apertura Il Quadro di Troisi con l’ultimo album, La commedia, che unisce un peculiare approccio alla forma canzone, che si riallaccia direttamente ad una certa tradizione italiana, a un suono spiccatamente ‘elettronico’.

I biglietti

Per gli eventi con biglietto, ossia Teenage Dream, Apparat (DJ) + Il Quadro di Troisi, e gli appuntamenti di Baravai Comedy, le prevendite sono acquistabili al link www.baravai-anfiteatro.com. Per la sezione Comedy sarà presto disponibile anche l’abbonamento al cartellone completo dei 4 appuntamenti.



Terni, Baravai: Lo Stato Sociale all’anfiteatro romano il 14 giugno

Terni, il 15 giugno ci sono gli Zero Assoluto all’anfiteatro romano. Evento gratuito

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli