Un pezzo di storia delle Fere se ne va: addio a Omero Andreani

Oltre 100 presenze da calciatore e più di 50 da allenatore con la Ternana, l’ultima volta nel 2010. Aveva 87 anni

Condividi questo articolo su

Terni e la Ternana dicono addio ad un pezzo della loro storia sportiva. Si è spento all’età di 87 anni – li aveva compiuto lo scorso 14 settembre – Omero Andreani, tecnico delle Fere in 53 gare ufficiali in uno spazio temporale tra il 1975 in serie B e l’ottobre 2010, quando sostituì Fernando Orsi nel successo per 3-0 in coppa Italia sul Fondi allo stadio Libero Liberati. Andreani è stato anche un punto di riferimento da calciatore per i rossoverdi avendo collezionato 115 presenze e 19 reti dal 1958 al 1964 (in serie D) nel ruolo di attaccante. Ha perso la vita nella giornata di sabato ed il rito funebre sarà nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria, a Campomicciolo, lunedì 14 novembre alle 10: «Il presidente Stefano Bandecchi, il vice presidente Paolo Tagliavento ed ogni componente societaria ricordano con affetto la figura di Omero Andreani, che ci ha lasciato questa mattina all’età di 87 anni, al Santa Maria di Terni. Omero – la nota di via della Bardesca – è stato tra i protagonisti della storia rossoverde, prima come calciatore (un campionato vinto in Serie D, stagione 63/64), poi come allenatore (portò le Fere alla salvezza in Serie B, nella stagione 1976/77 per poi divenire vice di Rino Marchesi in Serie B, stagione 1977/78, e di Renzo Ulivieri, l’anno successivo, sempre tra i cadetti), come dirigente e responsabile del settore giovanile (oltre che allenatore, tra le altre, della Primavera) ed infine come talent scout. Alla sua famiglia, agli amici ed a tutti i tifosi rossoverdi vanno l’abbraccio sincero e le più commosse condoglianze da parte di tutta la Ternana Calcio».

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli