Terni: Andrea Ortenzi batte ogni avversità e torna sul tatami da protagonista

Il giovane karateka ternano, reduce da un grave infortunio, si è messo tutto alle spalle. Fino a conquistare di nuovo la vittoria

Condividi questo articolo su

Andrea Ortenzi

Andrea Ortenzi, karateka ternano di 25 anni specializzato nel Kumite, categoria -84 kg, ha vissuto un percorso di rinascita straordinario dopo un grave infortunio al cuore che lo ha tenuto lontano dalle competizioni per un anno e mezzo. Nel 2021, mentre era nel pieno della sua carriera, Andrea ha dovuto affrontare una sfida che avrebbe potuto porre fine ai suoi sogni sportivi.

Durante il suo periodo di recupero, Andrea Ortenzi ha dovuto affrontare un altro momento difficile: la perdita del suo maestro Claudio Guazzaroni. Il lutto è stato un colpo duro, ma ha anche rappresentato una fonte di motivazione per tornare più forte di prima, dedicando ogni vittoria futura alla memoria del suo mentore.

Dopo mesi di riabilitazione e allenamenti mirati, Andrea ha fatto il suo atteso ritorno alle competizioni ufficiali, ora sotto l’egida del Team Karate Puleo. Il suo percorso di preparazione si è svolto presso la sede di Hagakure, dove è stato seguito dall’attento e scrupoloso allenatore Rossano Rubicondi. La dedizione e la passione di Rubicondi hanno giocato un ruolo cruciale nel recupero di Andrea, aiutandolo a ritrovare la forma fisica e mentale necessaria per competere ai massimi livelli.

Uno degli aspetti fondamentali della preparazione di Andrea Ortenzi è il mental coaching, seguito da Simonetta Granato. Le tecniche di mental coaching sono essenziali per gli atleti di alto livello, in quanto aiutano a gestire lo stress, migliorare la concentrazione e mantenere la motivazione. Granato ha lavorato con Andrea per sviluppare una mentalità vincente, permettendogli di affrontare le gare con una nuova prospettiva e una rinnovata determinazione, inoltre hanno approfondito e messo il focus su tecniche di respirazione e strumenti utili per aumentare la concentrazione.

Gli allenamenti sono caratterizzati da un vasto volume di carico, studiato per prepararlo ai prossimi obiettivi e alle gare di alto livello come le Serie A e la Premier League di karate. La sua routine include sessioni intense di tecnica, sparring e preparazione fisica, garantendo che ogni aspetto del suo repertorio sia affinato al massimo.

Recentemente, Andrea Ortenzi ha dimostrato la sua ritrovata forma vincendo l’Open League 2024, un traguardo che segna un ritorno da protagonista alle competizioni. Inoltre, è appena tornato dal Campionato Nazionale Universitario di Karate, dove ha conquistato il primo posto, confermando il suo talento e la sua determinazione.

Il ritorno di Andrea alle competizioni è stato accolto con entusiasmo dalla comunità del karate. La sua storia di resilienza e determinazione è un esempio di come, con la giusta combinazione di supporto tecnico, fisico e mentale, sia possibile superare anche le sfide più ardue. Ora, con lo sguardo rivolto al futuro, il giovane karateka ternano è pronto a dimostrare il suo valore e a riconquistare il posto che merita tra i migliori.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli