Terni: mezzo etto di cocaina nella notte. Due arresti a Cesi

Blitz della Guardia di Finanza all’alba di sabato

Condividi questo articolo su

Due arresti da parte dei finanzieri del Gruppo di Terni che nella notte fra venerdì e sabato, intorno alle ore 2, sono entrati in azione nella zona di Cesi-San Biagio, già battuta nelle scorse settimane dai carabinieri di Terni con un’attività di ‘bonifica’. I militari delle Fiamme Gialle hanno notato un soggetto al volante di un’auto che, dopo aver spento i fari, ha imboccato un viottolo che conduce verso la montagna. Poco dopo la vettura è tornata indietro e, insieme al conducente, c’era anche un passeggero. Scontato l’alt: l’uomo al volante è risultato essere un uomo di circa 30 anni di Rivodutri (Rieti) mentre il passeggero, un 20enne senza fissa dimora originario del Marocco. Nell’auto, sotto il sedile lato passeggero, c’era un involucro con dentro 56 grammi di cocaina. I due sono stati così arrestati in flagrante e messi a disposizione del pm Giorgio Panucci. L’udienza di convalida si è tenuta sabato di fronte al tribunale di Terni – giudice Biancamaria Bertan – che ha convalidato quanto eseguito dalla Finanza e disposto il divieto di dimora in provincia di Terni per il 20enne straniero e l’obbligo di firma per tre volte a settimana, oltre all’obbligo di dimora in casa dalle 20 alle 7 e di non allontanarsi dal Comune di residenza, per il 30enne di Rivodutri.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli