Terni-Narni, cambio veicoli inquinanti: bando per i contributi

Ci sono 680 mila euro a disposizione: sono legati all’accordo di programma firmato nel 2018 dal ministero dell’Ambiente e la Regione

Condividi questo articolo su

Una dotazione finanziaria da 680 mila euro – coinvolto anche Narni – per l’erogazione di contributi utili alla sostituzione di veicoli inquinanti con altri a basso impatto ambientale. Sono a disposizione del Comune di Terni in seguito all’accordo di programma – fine 2018 – firmato dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa e l’allora presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini per migliorare la qualità dell’aria nella ‘conca’: giovedì pomeriggio è arrivata l’approvazione del bando.

IL BANDO COMPLETO

La colonnina in viale Prati a Terni

Rottamazione e rinnovo

Una delle schede di attuazione dell’accordo di programma prevede la concessione di contributi per la rottamazione di auto benzina/diesel Euro 0, 1, 3 e 4, più il successivo acquisto di veicoli elettrici o ibridi a minor impatto per i residenti nei territori comunali di Terni e Narni. «L’obiettivo è di agevolare la sostituzione dei veicoli più inquinanti che, durante la stagione invernale, sono soggetti ai divieti di circolazione nella zona di salvaguardia della ‘conca’ ternana».

ACCORDO DI PROGRAMMA, C’E’ ANCHE LO STUDIO ‘NEOCONCA’

La cifra e le fasi

Previsti contributi da 4.000 euro per l’acquisto di veicoli elettrici e 3.000 per quelli ibridi elettrici-benzina (plug-in o full hybrid) con cilindrata non superiore a 2.000 cc.. In avvio di luglio, come atto propedeutico, sono stati approvati gli schemi di convenzionamento tra il Comune, i rivenditori e gli autodemolitori che vogliono promuovere l’iniziativa. Per la prenotazione online – fase 1 dell’iter – c’è tempo dalle 14 di giovedì 12 agosto alle 14 del 10 ottobre, quindi i «cittadini ammessi alla fase 2 potranno presentare l’ordine di acquisto del veicolo secondo la tipologia già indicata dalle 10 del 7 settembre fino alle ore 14 del 31 ottobre».

4 MILIONI DI EURO DALL’ACCORDO DI PROGRAMMA: GLI INTERVENTI

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli