Dramma nel calcio, muore a bordo campo

Terni, durante la partita tra l’Asd Porchiano e il Penna calcio, il 45enne ha perso la vita a seguito di un arresto cardiaco

Una domenica pomeriggio veramente triste a Porchiano, una frazione del comune di Amelia. Durante la partita di calcio tra l’Asd Porchiano e il Penna calcio, nel campionato di seconda categoria, si è consumata quella che dalle prime testimonianze viene definita «una tragedia».

La paura «Stavamo giocando il secondo tempo e stavamo vincendo 1-0 – racconta un giocatore del Penna calcio – quando all’improvviso abbiamo sentito delle urla, ma non riuscivamo a capire cosa fosse successo. Siamo corsi tutti verso la rete a bordo campo e lì abbiamo capito. Giorgio, un nostro dirigente di 45 anni, era disteso a terra in un lago di sangue».

Il malore Il dirigente del Penna «stava guardando la partita fuori dal campo, su una montagnola, e da quello che ci hanno detto, improvvisamente è scivolato nel dirupo e cadendo da circa 3-4 metri ha sbattuto la testa su un muretto». Vani, purtroppo, i tentativi di soccorso da parte degli operatori del 118 che al loro arrivo non hanno potuto che constatare il decesso dell’uomo. Sul posto anche i carabinieri di Amelia, ai quali ora spetta ricostruire l’accaduto. Dalle prime informazioni ricevute dal comandante, il capitano Michele Basilio, l’uomo sarebbe «scivolato nel dirupo a seguito di un arresto cardiaco».

La disperazione La partita, inutile dirlo, è stata immediatamente interrotta. L’intera squadra è ancora completamente sconvolta, non si fermano le lacrime per la strazio. «Giorgio ci mancherà tanto, ma sarà sempre con noi, come lo è sempre stato. Tiferà per noi dal cielo e non ci lascerà mai».

Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli