Giugno bollente per la ‘sosta selvaggia’

Vi proponiamo le foto raccolte a Perugia in appena 15 giorni dal gruppo che denuncia da anni questa fastidiosissima pratica che mina l’immagine e la sicurezza del capoluogo

Condividi questo articolo su

A tutte le ore, in ogni quartiere: camminare a piedi (o, peggio, in carrozzina) a Perugia è sempre più un’impresa per colpa delle auto che invadono tutti gli spazi, leciti e non leciti, per quella che è stata ormai ribattezzata ‘sosta selvaggia’. Quella che vi proponiamo è una selezione degli scatti caricati appunto nel gruppo ‘Perugia Sosta Selvaggia’ solo negli ultimi 15 giorni.

Un aspetto su cui la nuova amministrazione comunale e in particolare l’assessore al corso pubblico dovrebbero occuparsi con serietà e rigore, per una serie di motivi: ne va dell’immagine del capoluogo, che ha uno dei centri storici più belli d’Italia; ma è anche una questione di rispetto delle regole e rispetto per chi ha esigenze particolari, come famiglie con bambini e disabili, che a causa di un’auto parcheggiata male sono costretti a camminare sulla strada rischiando di essere investiti.

Condividi questo articolo su
Condividi questo articolo su

Ultimi 30 articoli